Gli archetipi del nulla – Richard Silvaggio

Gli archetipi del nulla – Richard Silvaggio

Panta rei 100x50 olio su legno 2014
Richard Silvaggio – Panta rei – 2014

Richard Silvaggio, interessante artista carrarese classe 1976, ci regala la sua visione poetica dell’inconscio, in una serie di tele e tavole dipinte splendidamente ad olio.

L'anonima 50x80 olio su tela. 2014
Richard Silvaggio – L’Anonima – 2014

Il suo universo onirico non può che incantare, attraversato dalla magia fluttuante di figure spettrali, ma al tempo stesso rilassanti.

Incipit. 100x92 olio su legno
Richard Silvaggio – Incipit – 2014

Come archetipi di infantili visioni di fantasmi, lenzuola bianche circolano sospese nel nulla nelle sue opere, riempiendo di stupore chi li osserva aggirarsi nel vuoto o riposare lasciando intravedere la sagoma di chi ne è il proprietario senza mai rivelarne le sembianze.

ray_ducasseL'énigme d'Isidore Ducasse de Man Ray
Man Ray – L’Enigma Di Isidore Ducasse – 1920

Inutile scomodare Man Ray che già nel 1920 con “L’enigma Di Isidore Ducasse” sperimentava l’attrattiva che può avere un corpo o un oggetto celato alla vista dal tessuto, esaltandolo così solo per sue forme enigmatiche o chiamare in causa Christo, che ancora nel 1996 impacchettava modelle (“Wrapped Woman“) nell’attesa di impachettare cose molto più grandi.

Christo-Wrapped-woman-900x704
Christo – Wrapped Woman – 1996

Richard Silvaggio mantiene inalterato il gusto per l’enigma ravvivandolo con raffinatezza d’intelletto e di esecuzione pittorica.

11229383_962309593809938_638069786722955187_n
Richard Silvaggio – 2014

Artista dotato di una discreta tecnica, si cimenta nel descrivere i morbidi panneggi in tonalità di grigio, bianco fino all’intenso scuro, dando origine a delle grisailles mai noiose, mai scontate sorrette da una forte base spirituale-concettuale.

Un giorno tutto questo sarà tuo. 59 x88 olio su legno. 2015
Richard Silvaggio – Un Giorno Tutto Questo Sarà Tuo – 2014

Protagonista è quella parte dell’essere eterea che è il pensiero, chiamato ad assolvere alla funzione di colmare i vuoti esistenziali, in questo caso materializzato in candide, inquietanti apparizioni scaturite dalla fantasia dell’artista e dalla sua capacità di gestire con la pittura la varietà delle sue rappresentazioni.

Io mento 60x80 olio su tela 2014
Richard Silvaggio – Io Mento – 2014

Richard Silvaggio ci pone davanti agli occhi il vuoto che l’osservatore è libero di riempire con se stesso.

La verità dietro ad ogni menzogna, dentro ad ogni segreto. 90x70 olio su legno. 2015
Richard Silvaggio – La Verità Dietro Ad Ogni Menzogna – 2014
Precedente Piero Tacca - La Fontana Del Porcellino - Firenze Successivo Max Sauco - Digital Art