I graffiti di Banksy – Guerrilla Art

I graffiti di Banksy – Guerrilla Art

banksky-appende-quadro

Banksy ripreso mentre appende un suo quadro nel museo di Bristol

banksy-lies-politics

Banksy – Lies Politics (graffito)

 

 

 

 

 

 

 

 

Artista Inglese classe ’74,writer, si ha notizia di prime apparizioni delle sue opere nella zona nord-est di Bristol.

Famoso per i suoi graffiti eseguiti con la tecnica dello stencil, Banksy è una figura ai limiti della leggenda, di cui non si conoscono nome e cognome veri. Impressionante le sue trovate:  più volte sono stati rinvenuti nel museo di Bristol quadri esposti dipinti in perfetto stile settecentesco rivisitati con l’aggiunta di oggetti o accessori moderni. L’artista li attaccava al muro non visto e passavano giorni prima che venissero scoperti.

bansky-madama-con-maschera-antigas

Banksy – Madama Con Maschera Antigas appesa nel museo di Bristol (olio su tela)

Gli attacchi di “Guerrilla Art” si sono diffusi dal museo di Bristol, all’Inghilterra e nel resto dell’Europa fino al Blrooklyn Museum di New York dove fu ritrovato un quadro di un condottiero settecentesco finemente eseguito con una bomboletta spay in mano.
Di lui si conosce la collaborazione nella stesura della sigla del cartone animato “I Simpson” e le false sterline con lady Diana al posto della regina Elisabetta stampate su carta filigranata.

BanksyFlowertovCocktail

Banksy – Flowertov Cocktail (graffito)

Banksy-Choose-Your-Weapon-Keith-Haring-Dog-by-Banksy

Banksy – Choose Your Weapon Keith Haring Dog (graffito)

banksy_style___pulled_strings_by_zelik-d59m1lr

Banksy – Who Pulls The Strings? (graffito)

banksy-cop-OI-713x500

Banksy – Cop (graffito)

banksy-graffiti-street-art-mona-lisa-bum-600x450.jpeg

Banksy – Mona Lisa Bum (graffito)

banksy-graffito

Banksy – graffito

Banksy-No-Ball-Gam_2628840b

Banksy – No Ball Games (graffito)

39-out-of-bed

Banksy – Out Of Bed (graffito)

I suoi graffiti urbani non sono mai casuali, nascondono sempre un’attenzione per l’attualità, la satira sociale che non risparmia istituzione, politica. Uno dei soggetti ricorrenti è il topo, “Rat” che casualmente anagrammato forma la parola “Art”.

banksy-rat-nyc-2

Banksy – Rat NYC (graffito)

Bansky ha lasciato il segno in molte capitali Europee, nei posti più impensati come le gabbie dello zoo di Barcellona, a Napoli ce ne sono tre. Nel 2005 ha dipinto il muro che divide la città di Betlemme da quella di Mauer, creando dei tromp d’oeil nei quali è raffigurato la visione oltre il muro.

Mauer-betlehem2005

Banksy – Mauer betlehem (graffito)- 2005

Banksy – Napoli, piazza Gerolomini (graffito)

quadro-caravaggesco-sui-muri-di-napoli-osservatorio

Banksy – Caravaggio sui muri di napoli (graffito) – Napoli, piazza Gerolomini

Sono molti i graffiti che rappresentano politici o bambini che scrivono frasi. I messaggi di Bansky sono sempre forti e diretti contornati di una velata o marcata ironia a seconda dei casi in puro stile writer.

10-i-am-father-banksy-canvas-print

Banksy – I Am Father (graffito)

banksy14n-15-web

Banksy – 14n 15 (graffito)

Banksy on Poundland

Banksy – On Poundland (graffito)

26-mona-bazooka-banksy

Banksy – Mona Bazooka (graffito)

banksy-olympics-javelin-missle

Banksy – Olympics Javelin Missle (graffito)

banksy-obama

Banksy – Obama (graffito)

Banksy pigeons

Banksy – Pigeons (graffito)

dreamscancelled

Banksy – Dreamscancelled (graffito)

imagesdgdfg

Banksy – graffito

[6]

Banksy – No Future (graffito)

La tecnica dello stencil gli permette una veloce ed efficace esecuzione inequivocabilmente personale, sorprendente ed innovativa nel modo in cui affronta i temi trattati. Bansky dotato anche di una notevole capacità pittorica, è uno degli artisti più interessanti degli ultimi decenni per la sua carica trasgressiva e la visione critica fortemente attuale, spesso i suoi graffiti vengono rimossi e pagati cifre molto alte.

banksy-peace-OI-491x500

Banksy – Peace (graffito)

street_art_74_banksy

Banksy – Street Art (graffito)

tumblr_m5lleqh9xU1qbqh9ro1_1280

Banksy – graffito (graffito)

One thought on “I graffiti di Banksy – Guerrilla Art