Jhon Edmark – Matematica, forma e movimento

Jhon  Edmark – Matematica, forma e movimento

lobstercurled
Jhon Edmark

 

Tra le interessanti e soprattutto divertenti opere frutto di quello che fu già definita Arte Cinetica negli anni ’20, possiamo classificare quelle del contemporaneo Jhon Edmark.

Cresciuto negli U.S.A., si è specializzato in “Computer Science” alla Columbia University, poi ha studiato “Design” in California ed unendo la precisione scientifica dettata dalle leggi della matematica all’inventiva del designer, ha iniziato a creare le sue sculture.

 

 

Jhon Edmark dice di ispirarsi ai fenomeni e alle leggi della natura, ma la sua è in verità anche una seria ricerca matematica che tiene conto delle rigide leggi geometriche applicate a far sì che i risultati siano invece impensabili e fantastici.

Vai al Video ——–> John Edmark

Dallo studio della forma dei catsus attraverso la loro rotazione, che mette in risalto la struttura perfettamente programmata dalle leggi genetiche, oppure dall’osservazione di semplici ortaggi come i carciofi,  Jhon Edmark estrapola il design per giochi e inganni visuali. Gli effetti tipici dell’Optical Art degli anni ’70 sarebbero però irraggiungibili dalle sue costruzioni senza il movimento imposto e che per questo lo classificano di diritto come artista cinetico.

 

fibonacci-spiral-jigsaw-project-thumb-400x400
Jhon Edmark – Fibonacci Spiral

 

Le implicazioni matematiche che regolano i suoi lavori tengono conto della “Serie dei numeri di Fibonacci“, la sfruttatissima progressione numerica che si affaccia nell’Arte quando meno ce lo aspettiamo fin dagli inizi della vita artistica dell’uomo, si può riscontrare anche nelle icone, nell’Arte rinascimentale e quella moderna. Infatti, gran parte degli esseri animati e non animati presenti in natura sembrano essere costituiti secondo queste leggi di cui il matematico Fibonacci si accorse intorno al 1200.

Vai al Video ——-> John Edmark – Spirals

L’esempio classico di questo rapporto numerico concretizzatosi in struttura solida, è il guscio delle conchiglie spiraliformi.

 

8de5a681e29cff9c2437554ab5293e4c
John Edmark

Jhon Edmark  crea pezzi materiali regolati nel rapporto tra loro, dalla famosa serie numerica. Con questi poi dà vita alle sue forme che, sapientemente costruite affinchè possano avere con un minimo sforzo un movimento progettato, compongono figure geometriche particolarmente interessanti e proporzionate, originariamente impossibili da immaginare.

Vai al Video——-> John Edmark – Nesting

Precedente Kate Mccgwire - Piume Successivo Jati Putra - fotografia surrealista