La critica Pop-Punk di Franco Zuanetto

La critica Pop-Punk di Franco Zuanetto

10552471_713389082117613_6288458722251506419_n
Franco Zuanetto – acrilico su decollage – 2015

“Sono autodidatta e concepisco l’Arte come una forma di satira , critica sociale, ribellione, praticamente mi considero un Pop Punk”.

NESSUN FUTURO...ASSENTE
Franco Zuanetto – Nessun Futuro…Assente

Franco Zuanetto artista classe 1966 di Padova con un’esperienza trentennale alle spalle si definisce così.

gnomico2014
Franco Zuanetto – Gnomico – 2014

La vena artistica di Franco Zuanetto è inesauribile e ci propone continuamente nuove opere dove non manca lo stesso piglio incisivo, tagliente, ironico, attuale, personalissimo nella visione contemporanea dei costumi sociali.

GIPVSWWF
Franco Zuanetto – GIP VS WWF

Franco Zuanetto è un pittore che fa dell’immersione nella contemporaneità la sua filosofia creativa, la ricrea, la critica, la analizza cogliendone i lati più nascosti ma importanti, con una visione non ascetica e spirituale ma piegata all’intelletto. Ne nascono delle opere enigmatiche ad un primo sguardo, ermetiche, incomprensibili che invogliano lo spettatore più attento ad una introspezione, per cercare la soluzione in ciò che conosce e poi ad un approfondimento fino allo scioglimento del sottinteso gioco di immagini, parole, segni, citazioni.

metasini11
Franco Zuanetto – Metasini
appetito residuo
Franco Zuanetto – Appetito Residuo
1683489-poster-1280-marina-abramovic
Marina Abramovic & Ulay – Rest Energy – 1980

Lo stile di Franco Zuanetto è decisamente Pop, da Warhol in poi questi artisti sono da lui spudoratamente citati, sbeffeggiati, usati per rappresentare in verità concetti che puramente Pop non lo sono affatto.

simmenthal 2013
Franco Zuanetto – Simmenthal

Imbevuto di politica, satira sociale, anticonformismo e l’umorismo di chi da sempre si trova a vivere in una società che non lo rappresenta, contrappone all’ostinata, ceca proclamazione di dogmi intoccabili come valori fondanti, una visione che invece li classifica come ostacoli ad un vivere civile, tranquillo, sereno, soprattutto umano.

austerità 2014
Franco Zuanetto – Austerità – 2014

In “Vitruv” c’è l’essenza della sua concezione umana contemporanea: un busto deartizzato e privato della testa di cui, come nelle impronte blu di Yves Klein, rimane la parte rappresentativa della forza vitale, senza nè intelletto, nè possibilità di plasmare ciò che gli sta intorno perché privo di mani, né di fuggire perché privo di gambe.

vitruv
Franco Zuanetto – Vitruv

Nella visione di Franco Zuanetto l’uomo contemporaneo è incompleto, quasi nullo, inerme, non esiste più come individuo ma solo come essere facente parte di un ciclo economico. La sua funzione guidata dai media, è quella di “acquirente, elettore, produttore”, il tutto dentro un sistema appositamente pensato e regolato.

422239_231079597015233_642670233_n
Franco Zuanetto – Uocca

In “Branco Di Uocca”, Zuanetto si inventa questa icona, unione di uomo e mucca, con attributi più bovini che umani. Le “Uocca” pascolano serene, incuranti di quello che è e sarà il loro destino, con la coscienza in letargo come la mente e la capacità di discernere.

hello kitty trash
Franco Zuanetto – Hello Kitty Trash

Un altro personaggio molto utilizzato da Zuanetto è “Hello Kitty”, il cartone animato simbolo in questo caso dell’apoteosi del marketing. “Idee” è un quadro apparentemente colorato e gioioso se non fosse per il fatto che qui il personaggio di “Hello Kitty” rappresenta poteri diversi della società, messi sullo stesso piano, dotati della medesima funzione inquietante, repressiva, rivelata nel numero ripetuto sul codice a barre, “1984” di orwelliana memoria.

idee2012
Franco Zuanetto – Idee – 2012

L’Arte di Zuanetto è un inno all’umano senso innato di ribellione, alla non accettazione dei canoni standardizzati, al voler mantenersi individui e uomini liberi, in mezzo al consumismo, la politica e le forze che invece vorrebbero tutti sereni come vacche al pascolo, non perché tutto va bene, ma perché anestetizzati da soporiferi, manipolati contenuti mediatici.

branco di uocca
Franco Zuanetto – Branco Di Uocca

Una mandria malleabile, acritica, facilmente assoggettabile al volere imposto, da guidare nella direzione voluta con facilità a seconda dei casi. Un paradiso artificiale, drogato di tranquillità da cui si esclude l’elemento umano, inteso come individuo dotato di volontà propria, gusti personali e la possibilità di preferire un percorso di vita alternativo più interessante.

AN45813467Him-by-Maurizio-C
Maurizio Cattelan – Him

In “Esercizi Di Stile” il concetto è espresso con maggior forza iconica. Prendendo lo spunto dall’opera “Him” di Cattelan, Zuanetto riproduce la posa, l’atto servile dell’inginocchiarsi come una pratica di vita ormai assodata e come in ogni disciplina che si rispetti, dipinge una moltitudine di personaggi di genere diversissimo tra loro intenti nel perfezionarsi ad eseguirlo.

esercizi di stile 3°
Franco Zuanetto – Esercizi Di Stile 3°
ESERCIZI DI STILE
Franco Zuanetto – Esercizi Di Stile

L’Arte di Zuanetto non ha fronzoli, non si perde dietro a descrizioni esteticamente ricercate ma, essenziale, usa il minimo indispensabile della personalizzazione pittorica, la stilizzazione e icone ormai conosciute per introdurci nella sua visione del nostro mondo. In questo modo i costrutti del suo messaggio arrivano diretti, riconoscibili come parti di un procedimento logico che dà origine ad un suo pensiero.

barattro2013
Franco Zuanetto – Barattro – 2013

Allo spettatore non resta che risolvere l’enigma celato dentro ogni opera, a volte semplice, altre volte più complesso e articolato, mascherato con immagini innocue, prese dalla pubblicità, i cartoni animati, la cultura e la subcultura contemporanea.

LA CHIAVE DI LICHTENSTEIN acrilico su tela 70.58 2015
Franco Zuanetto – La Chiave Di Lichtenstein – 2015

Quando non trova icone adatte, se le fabbrica, mantenendo quel distacco dal puro gusto pittorico per privilegiare l’aspetto intellettuale, raziocinante, a volte enigmistico di giochi di parole e immagini.

sono pagliacci 2013
Franco Zuanetto – Sono Pagliacci – 2013

Franco Zuanetto è un artista interessante, in evoluzione continua, da gustare non con gli occhi ma come cibo per la mente.

10338432_690064531116735_2375156676313840907_o
Franco Zuanetto – Chimera – 2015
Precedente I mostri di Chris Mars Successivo Paul Hazelton – Scolpire la polvere