La Fontana Monumento Ai Girondini di Bordeaux – 1902

La Fontana Monumento Ai Girondini di Bordeaux – 1902

La Fontana Monumento Ai Girondini di Bordeaux – 1902

 

Dal 1902 in mezzo alla grandissima Place des Quinconces a Bordeaux si erge svettante e altissima, la colonna simbolo dei Girondini caduti dopo la rivoluzione francese, durante il periodo del terrore.

 

Colonna centrale del Monumento Ai Girondini di Bordeaux – 1902

 

Il Monumento fu progettato dall’architetto Victor Rich nel 1896 ed è adornato delle opere dello scultore Achille Dumilâtre (1844 – 1923), realizzate con la collaborazione di altri due scultori: Felix Charpentier (1858-1924) e Gustave Debrie (1842-1925). Imponente, grandioso, il monumento è strutturato in modo complesso con le sue 43 forme neoclassiche , ed è uno dei più importanti della città di Bordeaux, già inserita nella lista del patrimonio Unesco.

 

La Libertà

 

In cima alla colonna alta ben 43 metri, si staglia la statua in bronzo di 5,85 metri, raffigurante la “Libertà” o “Genio Alato”, simbolo della libertà dei popoli che spezza le catene, ma è alla base, dove si estende una fontana a doppia facciata simmetrica riccamente decorata con varietà di sculture bronzee, che si può vedere la magnificenza, la monumentale grandezza compositiva, le infinite narrazioni scultoree che ne fanno un capolavoro.

 

Monumento Ai Girondini, Il Trionfo Della Repubblica (particolare) – 1902

 

Le bellissime sculture sono tutte allegorie, dove ogni singolo membro ha un preciso significato all’interno di quello che è l’avvenimento celebrato dall’intero monumento, una confluenza di scene dove i personaggi hanno le forme dalla muscolatura gigantesca, manierista, immerse nella ricercata composizione baroccheggiante.

 

Monumento Ai Girondini, Il Trionfo Della Repubblica – 1902

 

Stupendi cavalli marini si divincolano tra fiotti d’acqua  nelle vasche che pare fatichino a trattenerli mentre una varietà di figure umane li contornano, ognuna delle quali è un attore della scena che ci si svolge dentro.

 

Monumento Ai Girondini, La Città di Bordeaux con sotto la Garonna e la Dordogna – 1902

 

“Il Trionfo Della Concordia” e “Il Trionfo Della Repubblica” sono i temi che i gruppi scultorei delle due fontane contrapposte intendono celebrare. In mezzo svetta la colonna, gli altri due lati della base , sono occupati da altri gruppi scultorei più semplici: uno di questi rappresenta la città di Bordeaux, prosperosa grazie al suo porto e commercio internazionale e vista come una donna seduta tra la prua di una nave e una cornucopia.

 

Monumento Ai Girondini, La Città di Bordeaux (particolare)

 

Bordeaux domina le due ninfe simbolo dei fiumi Garonna e Dordogna.  L’altro lato è occupato da “Le Coq Gaulois”, il gallo francese incarnazione dello spirito patriottico, con nella zampa una pergamena, portatrice di ciò che è posto ai suoi lati in sembianze di fanciulle, ovvero “L’Eloquenza” e “La Storia”. Sotto c’è invece la targa in ricordo dei Girondini.

Monumento Ai Girondini, Le Coq Gaulois con l’Eloquesza e la Storia (particolare)

 

Ma sono certamente le due vasche ricolme di statuaria bellezza che attirano l’attenzione di ogni visitatore.

 

Monumento Ai Girondini, Il Trionfo Della Repubblica – 1902

 

In quella che rappresenta “Il Trionfo Della Repubblica”, l’incarnazione femminile di questo concetto appare seduta sopra un carro a forma di conchiglia trainato dagli stupendi cavalli marini con le zampe palmate. Davanti a lei, un fabbro si erge a difesa della figura seduta che incarna la patria. Ai lati, due gruppi scultorei di tre bambini ciascuno, rappresentano i principi allora fondanti della repubblica, il “Servizio Militare Pubblico” introdotta nel 1798 e  la”Pubblica Istruzione”, valore necessario per una società illuminata.

 

Monumento Ai Girondini, Il Trionfo Della Repubblica, La Menzogna , il Vizio e l’Ignoranza (particolare) – 1902

 

Davanti ai magnifici cavalli, che trainano il carro colmo di tutti questi personaggi, ci sono “la Menzogna, il Vizio e l’Ignoranza” rappresentati come tre figure che fuggono al giungere della Repubblica.

 

Monumento Ai Girondini, Il Trionfo Della Concordia – 1902

 

L’altra vasca vede protagonista l’incarnazione della “Concordia” ovvero la pace, con in mano un ramo d’olivo. Anch’essa su un carro trainato dai cavalli marini, ha davanti a sé due figure rappresentanti la “Fratellanza”. Ai lati ci sono invece i putti che simboleggiano il trionfo delle scienze, delle arti da una parte e dell’industria e del commercio dall’altra, mentre davanti al carro un bambino sopra un delfino apre loro la strada celebrando “Il Trionfo Della Musica”.

 

Monumento Ai Girondini, Il Trionfo Della Concordia, Il Trionfo Della Musica (particolare) – 1902

 

I cavalli in bronzo, sono forse i pezzi più pregiati di tutto il monumento, ebbero sorte travagliata, depredati dall’esercito tedesco , furono deportati in Germania e solo nel 1983 sotto richiesta della Francia furono riportati tra grandi trionfi nella loro sede originaria.

 

Monumento Ai Girondini,Cavalli Marini (particolare)

 

In entrambe le vasche i quattro cavalli imbizzarriti sembrano tuffarsi a raggiera nell’acqua, mostrando muscolature ben sviluppate e teste ricamate nel bronzo in ogni dettaglio, fino a sorprenderci nell’anatomia con trasformazioni che ne fanno appunto creature più adatte all’acqua che al galoppo sulla terra.

 

Monumento Ai Girondini,Cavalli Marini (particolare)

 

Nel dettaglio degli altri bronzi si avverte una certa approssimazione anatomica, la loro cura non arriva a toccare le vette della maggiore sublime scultura rinascimentale presa a modello per tutta la struttura,  ma comunque nel complesso delle due composizioni  che è certo riduttivo chiamare fontane, si avverte una notevole virtuosità, una maestosa qualità celebrativa, forse ridondante, ma certamente degna di grande considerazione. Discutibile è invece la scelta di posizionare i fiotti di acqua addosso alle sculture, che se da una parte così sembrano animarle, dall’altra col passare del tempo ne hanno distorto i lineamenti creando striature e colature sui bronzi divenuti talvolta di difficile lettura.

 

Monumento Ai Girondini, Il Trionfo Della Repubblica (particolare)

 

Ma è ovvio che la fontana monumento di Place des Quinconces   è stata certo ideata per avere la sua massima espressione in una sua visione d’insieme, nella quale è maestosa ed emblematica, degno simbolo di ciò che furono i Girondini per la Francia.

 

Monumento Ai Girondini, Il Trionfo Della Repubblica (particolare)
Precedente Jan Saudek - Impressioni di nudo Successivo Gyula Benczúr – Il Ritorno Al Castello Di Buda – 1896

2 thoughts on “La Fontana Monumento Ai Girondini di Bordeaux – 1902

  1. Wow that was strange. I just wrote an really long comment but after I clicked submit my comment didn’t show up.
    Grrrr… well I’m not writing all that over again. Regardless,
    just wanted to say fantastic blog!

    • McArte il said:

      I’m so sorry for this problem, i would like to have a very long comment on where you say that our blog is fantastic, but a nice little comment is still appreciated, thanks to McArte!

I commenti sono chiusi.