La luce nera di John Poppleton

La luce nera di John Poppleton

bodyscape01

John Poppleton – Bodyscape

blacklight6

John Poppleton – Bodyscape

John Poppleton Nasce a Sacramento in California, da sempre appassionato di fotografia, diventa fotografo professionista con una particolare attenzione per i ritratti nel 1993.

johnpoppleton12

John Poppleton – Bodyscape

wpd8c8bd8b_05_06

John Poppleton – Bodyscape

E’ tra i primi a sperimentare la modifica digitale delle foto su pc , diviene presto un esperto delle prime versioni di Photoshop il conosciutissimo programma di elaborazione di immagini della Adobe.

blacklight4

John Poppleton – Bodyscape

Ma è nel 2010 che nella sua carriera c’è una svolta decisiva.
Spinto nella sua visione dell’Arte dalla voglia di “amare qualcosa di diverso” Poppleton si sente obbligato entro i limiti imposti dai committenti fino a quando ha un’illuminazione e inizia a fotografare usando quella che lui definisce “la quarta dimensione”.

johnpoppleton7

John Poppleton – Bodyscape

Con la serie “Bodyscapes”, la notorietà di Poppleton decolla decisamente, i suoi lavori assumono toni personalissimi e interessanti, bellissimi, unici.

johnpoppleton11

John Poppleton – Bodyscape

In questa parte della produzione Poppleton unisce l’amore per la fotografia a quello per la pittura e ovviamente il fotoritocco, divenuto ormai conoscenza essenziale per ogni fotografo.

John-Poppleton-12Annoiato della classica fotografia di modelle in posa ma grande amante del nudo femminile, Poppleton inizia a far uso di pigmento fluorescente che applica sulla loro pelle dipingendoci paesaggi, figure, cieli stellati, piante, soggetti vari.

Katie_062_4web

John Poppleton – Bodyscape

blacklightbts2

John Poppleton – backstage

Fa posare le modelle così dipinte sotto una luce UV che chiama “luce nera” immergendole in quella che Poppleton chiama “La quarta dimensione”. Complicatissima nell’applicazione, sia per le pellicole ad alto grado di impressionabilità sia per le luci, sia per le macchine fotografiche usate che con i raggi UV si comportano in modo diverso, la sua tecnica si rivela però interessantissima nei risultati.

photography-john-poppleton-09

John Poppleton – Bodyscape

I colori fluorescenti alla luce UV aumentano la loro brillantezza, il senso di rotondità e profondità, fondendo vari tipi di sorgenti luminose fino ad arrivare a donarci spettacoli pirotecnici dipinti sulle spalle e sui fianchi (i particolari anatomici che preferisce) delle modelle.

johnpoppleton1

John Poppleton – Bodyscape

Riscaldate da queste luci particolari, le sue modelle sembrano bruciare nella notte per gli splendidi tramonti, stelle incandescenti, lune infuocate, lampi e tempeste che immortalati sulla loro pelle, divengono parte più che del corpo, della loro anima. Come rovesciate per rivelare la loro essenza vitale in un ritratto interiore, dei corpi mantengono solo la silhouette nello sfondo nero.

blacklight13

John Poppleton – Bodyscape

Un artista che fa dell’innovazione finalizzata al prodotto di ottimo livello estetico, il suo obbiettivo.

John-Poppleton-10

John Poppleton – Bodyscape

Innovativo, elegante, affascinante, delicato quanto basta, decisamente poetico, non chiedetegli altro, non lo avrete.

I commenti sono chiusi.