Roberto Ferri – L’Anacronismo nel nuovo millennio

Roberto Ferri – L’Anacronismo nel nuovo millennio

tumblr
Roberto Ferri – olio su tela

 

Roberto Ferri, artista di Taranto nato nel 1978, è ormai conosciuto sul mercato non solo italiano per la sua pittura levigata, perfetta, anacronistica, ma bellissima.

Roberto-Ferri
Roberto Ferri
MediaManager
Roberto Ferri – MediaManager

Ferri è uno di quegli artisti che non ha paura di confrontarsi con i grandi del passato, il suo stile, la sua tecnica vi si discostano in verità di poco.

Roberto Ferri Redenizone, 2011
Roberto Ferri – Redenzione – 2011
LA-SFINGE-olio-su-tela-80-x-60-cm-anno-2011
Roberto Ferri – La Sfinge – 2011

 

Tra i giovani pittori italiani è forse il più dotato, il più talentuoso artista che si cimenta in un certo tipo di figurazione. Senza timore reverenziale, senza risparmiarsi di riproporre opere che si basano esclusivamente sulla tecnica, sull’ombra caravaggesca, oltre che sull’anatomia, per lui scontata, come la luce, che interpreta benissimo e la narrazione scenica, entusiasmante. Ma allora, perché certe cadute di stile?

 

roberto_ferri_master_study
Roberto Ferri – Master Study

 

babilonia roberto ferri
Roberto Ferri – Babilonia

Molte delle opere di Ferri sono eccellenti al punto che si permette talvolta il lusso di rappresentare anche soggetti orridi, conscio del fatto di poter disporre di una tecnica che comunque ne fa opere bellissime.

Roberto-Ferri-
Roberto Ferri – Il Teatro Della Crudeltà
cantico_delle_anime
Roberto Ferri – Cantico Delle Anime
roberto-ferri-
Roberto Ferri

Tanta è la sua capacità descrittiva nella narrazione della figura, nelle anatomie che ci viene subito in mente di cercare l’errore, morbosa qualità umana che si manifesta quando ci appare la perfezione a noi, abituati a vivere e a vedere cose imperfette, ma spesso nei suoi lavori non lo troviamo.

tumblr_
Roberto Ferri

 

SALOME'
Roberto Ferri – Salomè – 2011

Pittore che ha scatenato l’ira degli altri pittori per il suo anacronismo o forse per l’invidia che suscita tanto virtuosismo, Ferri è un Artista dal talento innegabile.

Media
Roberto Ferri

 

tumblr
Roberto Ferri

 

Gli si può forse imputare una plastificazione della lucidità della pelle, una strana definizione dei particolari che restano talvolta sotto una luce troppo forte, come se in alcuni casi non osasse nascondere nell’ombra ciò che la scena richiede per la giusta costruzione tridimensionale. E’ forse questo il dettaglio che più salta agli occhi nel gustare le sue opere e paragonarle a quelle dei grandi classici della pittura. Detto questo, giusto per partecipare al gioco tipico del nostro popolo, che ci vede divertire nel trovare per forza punti di critica in tutto, possiamo dire che nella maggior parte dei lavori, Ferri è semplicemente sublime.

 

La nascita della sirena
Roberto Ferri – La Nascita Della Sirena

 

05da60
Roberto Ferri

Spesso la spettacolarità del suo virtuosismo pittorico ci distoglie dalla sua spiccata predispodizione per anatomie, raffigurazioni surreali, quando non si tuffa del tutto nel Surrealismo puro.

Le delizie infrante
Roberto Ferri – Le Delizie Infrante

 

Roberto ferri

“Certo, Caravaggio lo avrebbe fatto meglio, Raffaello avrebbe sfumato di più quel particolare…”, si potrebbe continuare all’infinito una ricerca dell’errore che diventa difficile, cercando di mantenere una nostra prerogativa critica non tanto per cattiveria, quanto perché trovando “qualcosa che non va”, si riesce a rendere umano anche quello che di fattura umana non appare essere.

 

 2014
Roberto Ferri – Anima Mundi – 2014

 

0024 REQUIEM olio su tela 205 x 205 cm anno 2012
Roberto Ferri – Requiem – 2012

 

Roberto-Ferri-Liberaci-dal-male
Roberto Ferri – Liberaci Dal Male

La sua è una pittura che al di là del valore di mercato, manterrà sempre una costante estetica apprezzabile a valorizzarla.

Giovanni Francesco Barbieri Guercino Atlante 1645-1646
Giovanni Francesco Barbieri, Guercino – Atlante – 1646

Ferri scimmiotta i grandi pittori del passato, David, Ingres, Guercino, Gericault e non sfigura, anzi partendo da questi, propone brillanti tele non ancora alterate dallo scorrere del tempo, con composizione proprie, un loro tema, un loro motivo di esistere, una progettata azione pittorica caratterizzante.

Senza titolo-1 copia
Jacques Louis David – Patroclo – 1790

Nel confronto si può vedere non tanto l’evoluzione pittorica, quanto quella anatomica dell’uomo negli ultimi secoli. I suoi corpi sono i modelli del nuovo millennio, ne rispecchiano i canoni estetici, le muscolature più tirate, i ventri più piatti con gli addominali in mostra, le spalle larghe, lo stesso vale per i suoi volti, per la definizione delle pieghe anatomiche, scolpite, evidenziate.

Roberto-Ferri_Soffio-Impuro
Roberto Ferri

 

173719290
Roberto Ferri

C’è poi da mettere in risalto quella caratteristica tutta sua di distruggere parti delle anatomie, di seccare arti, come fossero rami infruttuosi o di sconvolgerli con inattesi artigli e spuntoni, che si affacciano dalle carni morbide, pregevolmente dipinte, mentre invece ad un certo punto in alcune opere si disfanno, imputridiscono, corrotte da un marcio interiore che prende il sopravvento.

Roberto-Ferri
Roberto Ferri – Persefone

 

tumblr
Roberto Ferri

Dalla sensibilità tonale eccellente, la conoscenza anatomica perfetta, Ferri libera la fantasia sulla tela e usa il pennello come una bacchetta magica per darle vita.

Lucifero
Roberto Ferri

Vai al Rebus su Roberto Ferri —–> Rebus Roberto Ferri – EbE

Precedente Alfonso Fratteggiani Bianchi – Monocromo Successivo Cy Twombly - Astratto?

2 thoughts on “Roberto Ferri – L’Anacronismo nel nuovo millennio

  1. Giovanni Serafini il said:

    ROBERTO FERRI è un grande della pittura, che dimostra quanto sosteneva Egon Schiele: “non credo vi sia alcuna arte moderna; l’arte è una sola e non conosce interruzioni”, alla faccia dei becchini della pittura, che, se vera, non morirà mai!

    • McArte il said:

      Bellissimo commento, ne approfitto per ricordare che noi, redazione di McArte, invitiamo tutti gli artisti a farsi pubblicità attraverso i loro siti o pagine social, pubblicando i loro link in qualsiasi parte del nostro blog. Fatevi conoscere!

I commenti sono chiusi.