Walter Lazzaro – L’azzurro mare

Walter Lazzaro – L’azzurro mare

917

Walter Lazzaro

 

Oggi potremmo lasciarci affascinare dalle calme e solitarie marine di Walter Lazzaro, potremmo farci pervadere dall’azzurro intenso che domina i suoi quadri, dalle striature delle mille sfumature che ne costituiscono la struttura, dal calore improbabile del mare invernale, comunque azzurro, comunque imperdibile.

 

tkmag53bbecf48b5b0

Walter Lazzaro

 

Così facciamo e ci immergiamo nella pittura di questo artista romano, nato nel 1914 e morto nel 1989 che ha lasciato brani pittorici di vera poesia.

 

1417607507b

Walter Lazzaro

 

Quando un pittore figurativo riesce a raggiungere la perfezione e la completezza in un’opera con pochissimi dettagli immersi in graduazioni tonali infinite, quando con poco riesce a comunicare sensazioni belle e uniche, quando il suo tema irrompe in noi con la gentilezza di una brezza marina e la possanza di una marea crescente, abbiamo trovato qualcosa che vale la pena di innalzare a piccolo capolavoro.

 

attesa

Walter Lazzaro – Attesa

 

Walter Lazzaro ci ha lasciato pezzetti del suo universo che sono sopravvissuti  a lui rendendolo meno mortale di quanto lo è la natura umana.

 

tkimg53b69ca2288df

Walter Lazzaro

walter-lazzaro-1914-1989-capanni-calabresi-1974-olio-su-masonite

Walter Lazzaro – Capanni Calabresi -1974

 

1305217343b

Walter Lazzaro

 

Pittore, attore protagonista de “La Formarina”, dove impersonificò Tiziano Vecellio, fu tenente catturato durante la Seconda Guerra Mondiale e deportato in Polonia. Di questa esperienza rimangono opere piene di pathos e angoscia. Fondatore e direttore del Liceo Artistico di Novara, fu definito a ragione “il pittore del silenzio”.

walter-lazzaro-invito-alla-solitudine

Walter Lazzaro

 

I commenti sono chiusi.