Kate Mccgwire – Piume

Kate Mccgwire – Piume

15400976_1247357338653911_7430549411159726951_n
Kate Mccgwire

 

Kate Mccgwire è una artista inglese che ha affinato un suo stile personalissimo. Scultrice, impiega materiali decisamente particolari e riesce ad ottenere opere esteticamente apprezzabili.

 

15355715_1247354488654196_6315833376847538481_n

15380426_1247357035320608_2859269136775935437_n

Kate Mccgwire usa piume di vari colori e forme.

 

15326370_1247357858653859_6338325333061727252_n

La cromaticità e l’effetto cangiante delle piume offrono grandi spunti per costruire strutture che da subito colpiscono per il grande effetto, ma oltre a questo la Mccgwire trova il modo di sfruttare la sua idea in ingegnose forme che ne esaltino le caratteristiche.

 

15400306_1247357681987210_6029266876997357710_n

15400953_1247356938653951_1396318685977663135_n

Azzurre, nere, bianche, gialle, di struzzo o gallina o fagiano, le piume della Mccgwire confluiscono in splendidi serpenti luminescenti  o sfere, strutture ovaloidi, oppure fluiscono da secchi, buchi nelle pareti, imitando liquidi inverosimili di cui mantengono gli incredibili riflessi.

 

15338724_1247354965320815_2469405386506560187_n

15267810_1247358401987138_7897562146236086522_n

Conservate sotto teche che ne sottolineano la caducità e la preziosità, le sculture della Mccgwire variano nelle dimensioni da poche decine di centimetri ad alcuni metri e racchiudono la strana complicità del materiale reale di cui sono composte con le forme che nella totalità vanno ad assume sembianze  spesso al limite dell’Astrazione o minimali.

 

15267930_1247356251987353_7485771750837059702_n

C’è ovviamente una accentrata attenzione verso la possibilità decorativa che la lavorazione di tali materiali offre, a discapito di una ricerca razionale di contenuto, ma anche tenendo conto di questa mancanza e delle possibilità non sfruttate in questo senso, non si può che ammirarne la qualità rappresentativa dei suoi lavori.

15380823_1247358235320488_8944049847247241601_n

 

Precedente Claudia Fontes - Estranei Successivo Jhon Edmark - Matematica, forma e movimento